Binary auto trader

Altro interessante “robot” per opzioni binarie di cui abbiamo scelto di occuparci in virtù degli ottimi commenti che lo accompagnano in “rete”, è quello di “Binary auto trader”.

Binary auto trader è un “robot” per opzioni binarie compatibile con i maggiori Broker del panorama Italiano ed Internazionali, tra i quali, solo per citarne alcuni, 24option, Stockpair e Banc de Binary.

E’ un tipo di applicazione “web based”, la quale come vedremo funziona attraverso “google chrome” e si configura molto velocemente per lavorare in linea con uno dei Broker appena visti.

Usato da professionisti del trading ed aspiranti tali, Binary trader è adatto anche ai principianti che non intendono rinunciare a buone opportunità di guadagno sin dalle primissime operazioni di trading.

Vediamo insieme le più importanti caratteristiche di questo strumento di trading, il quale, lo ricordiamo, è un prodotto destinato esclusivamente al commercio delle opzioni binarie.

LE PERFORMANCE DI BINARY AUTO TRADER

Abbiamo scelto di iniziare a parlare di questo “robot” per opzioni binarie partendo proprio dalle ottime percentuali di vincita verificabili in tempo reale sull’Home page del sito ufficiale.
Stiamo parlando di performance dell’ordine del 60/80% di operazioni chiuse in vincita, evidenziate mese per mese in base al totale delle operazioni svolte dagli utenti.

Queste informazioni ci restituiscono un prodotto chiaro e trasparente, molto preciso e attendibile nell’elaborazione dei segnali di trading.
Non potrebbe essere altrimenti, visto e considerato che attualmente Binary auto trader è tra i tre “robot” automatici più utilizzati della “rete”.

INSTALLIAMO IL SOFTWARE

Come anticipato, Binary auto trader non ha bisogno di essere installato, bensì necessita soltanto del Browser “google chrome”.
Il “software” è stato progettato secondo i più attuali standard web, ed è rilasciato come una semplice “estensione” di “Chrome”.

Per installare Binary auto trader, quindi, seguiamo questi tre passaggi:
1) Installiamo “Google chrome”.
2) Lanciamo l’Applicazione.
3) Inseriamo i dati di “Login” che utilizziamo con il nostro Broker (24Option, Stockpair o Banc de Binary).

N.B Se ancora non disponiamo di un conto di trading con una delle piattaforme segnalate, possiamo configurare un “account” direttamente dalla schermata di avvio del robot.

GRATIS O A PAGAMENTO

Ormai uno standard comune ai più seri e affidabili prodotti di questo genere, anche Binary auto trader prevede due modalità di utilizzo: gratuita e a pagamento.

Versione gratis

Possiamo scegliere di utilizzare la versione gratuita del “robot”anche se limitata a 1 mese di prova (variabile in funzione del Broker) e ad un certo numero di operazioni di trading.
La versione gratuita ci consente di ottenere fino a 80 segnali di trading, e di apprezzarne vantaggi e caratteristiche mantenedo un livello di affidabilità ben oltre il 60%.

Versione a pagamento

Quattro le versioni, dai 100 Euro mensili per l’Account Bronze, fino ad arrivare ai 1000 Euro per l’Account Diamond.
Il motivo per cui un operatore è portato a sottoscrivere un contratto di fornitura di segnali da 1000 Euro al mese, risiede essenzialmente nel numero di operazioni che è possibile effettuare durante il periodo.
Operatori professionisti, quindi, sottoscrivono contratti di abbonamento del genere in funzione di una maggiore attività di trading.
Viceversa, un operatore non professionista, non avrà l’esigenza di un contratto ad alta frequenza, e potrà contare su abbonamenti mensili meno consistenti.

SEGNALI DI BINARY AUTO TRADER

Una volta stabilita la connessione con il nostro Broker di fiducia (24option, Stockpair o Banc de Binary), ci basterà scegliere su quali mercati e per quali tipologie di opzioni (30/60 secondi, Touch non Touch, Intervallo, etc) far lavorare il “robot”.
Sarà compito di Binary auto trader i segnali di trading più rilevanti in base ai termini di ricerca impostati.
In questa fase è molto importante indicare al “robot” l’ammontare minimo e massimo del trading.
I segnali generati ci saranno segnalati da due luci di colore verde e rossa, corrispondenti ai segnali di “Call” e “Put”.
Molto chiaro ed intuitivo, questo “software” sta pian pianino guadagnando simpatie anche da parte di chi ritiene l’utilizzo dei “robot automatici” una pratica poco professionale.

LIMITAZIONE DEI RISCHI

Lo scopo principale dei “robot” è quello di prevedere i segnali di trading in una percentuale superiore al 50%.
Questo dato è molto importante in relazione al fatto che con le opzioni binarie si ha il 50% di probabilità di fare la scelta giusta (più alto o più basso), e altrettante probabilità di fare la scelta errata.
Utilizzare un “robot” in grado di generare previsioni corrette oltre il 50% dei casi, produrrà come effetto principale quello di ridurre sotto tale percentuale i margini di rischio.

Maggiore sarà il grado di attendibilità, quindi, minori sarà il rischio legato al trading.

CONCLUSIONE

Riteniamo che utilizzare un “robot” automatico possa essere una esperienza di trading soddisfacente sotto molti punti di vista.
In primo luogo perchè è un dato di fatto che anche un principiante del trading ha la possibilità di utilizzare questi strumenti per ottenere sin dal primo utilizzo un riscontro oggettivo sulla validità o meno.
In secondo luogo crediamo che un utilizzo attento e misurato, possa favorire l’apprendimento e lo sviluppo di un proprio stile di trading.